Il comportamento delle sanguisughe durante l'inverno

Il comportamento delle sanguisughe medicinali in inverno. Quando la temperatura scende, il comportamento delle sanguisughe medicinali cambia. Quando il clima si raffredda, le nostre sanguisughe diventano letargiche e ''cadono nel sonno'', la loro attività diminuisce. Questo comportamento si può osservare sopratutto quando tenete le vostre sanguisughe mediche in un ambiente freddo e in un barattolo con acqua fredda. Quando fa caldo le sanguisughe si muovo, nuotano, si arrampicano sulle pareti del contenitore, sono attive. Nella stagione invernale, comportamento caratteristico di tutte le sanguisughe è raggrupparsi e scendere al fondo del contenitore, dove si ammassano tutte insieme per riscaldarsi a vicenda, e la  sanguisuga stessa piega il suo corpo nella forma della lettera ''C''. Questo è l'istinto naturale delle sanguisughe mediche. In condizioni naturali, vanno in letargo sul fondo del lago, si seppelliscono nel fango dove l'acqua non si congela e si addormentano fino all'arrivo della primavera. Se avete deciso di utilizzare le sanguisughe mediche per la Hirudoterapia durante la stagione invernale, le sanguisughe che avete scelto devono essere attivate per stimolare il flusso sanguigno. A questo scopo, prima di procedere con la posa di sanguisughe sul corpo, è meglio separarle in un barattolo di acqua fresca , né fredda, né calda e portarle un po di tempo in un ambiente mite. Il calore attiva le sanguisughe mediche, rendendole pronte a mordere. Quindi , se è inverno e le temperature sono basse, seguite queste istruzioni per assicurarvi che le sanguisughe siano interessate a mordere.